Centro Sordità Elettrosonor - I professionisti dell'udito
  Chi siamo Dove siamo Prodotti Servizi Contatti Le tue domande Guida all'acquisto
 
Diritto alle prestazioni di assistenza protesica

Il Servizio Sanitario Nazionale nel Decreto Ministeriale del 27.08.1999 n. 332 individua gli aventi diritto alle prestazioni di assistenza protesica: gli invalidi civili, di guerra, i sordomuti e i minori di anni 18 che necessitano un intervento di prevenzione, cura e riabilitazione; gli astanti in attesa di riconoscimento cui, in seguito all’accertamento sanitario effettuato dalla commissione medica dell’Azienda Sanitaria Locale, sia stata riscontrata una menomazione che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore ad un terzo.
Agli invalidi del lavoro i dispositivi sono erogati dall’istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) con spesa a proprio carico.

Il Centro Sordità Elettrosonor, convenzionato con A.S.L. ed I.N.A.I.L., offre agli aventi diritto la fornitura dei presidi protesici convenzionati, fornendo loro tutte le informazioni necessarie per il conseguimento della pratica.

Qualora l’assistito desiderasse avvalersi di presidi protesici di categoria superiore a quelli forniti in regime di convenzione, può ricorrere alla formula della riconducibilità. L’iter che deve essere seguito nell’erogazione, a carico del SSN, dei presidi protesici inizia con la prescrizione da parte del medico specialista, seguita poi dal preventivo compilato dal Centro di applicazione protesica dal quale poi si avrà la fornitura degli apparecchi acustici.

Il preventivo poi deve essere autorizzato dall’A.S.L. di competenza e una volta ottenuta l’autorizzazione, il centro sordità può procedere con la presa d’ impronta per la costruzione dell’apparecchio che una volta consegnato dovrà superare il collaudo dal medico prescrittore.
In fase di collaudo il medico dovrà accertare la congruenza del modello di apparecchio prescritto con il modello applicato al paziente. Ricordiamo inoltre che, nel caso di riparazioni di apparecchi acustici forniti tramite il SSN, la procedura è la medesima. Il rinnovo della pratica può essere richiesto dopo cinque anni dalla prima fornitura, seguendo sempre lo stesso iter.


 
 

:: Copyright 2006 Elettrosonor :: P.IVA 02888000243 :: Tutti i diritti riservati :: Informativa sulla privacy ::

 
torna alla home page aggiungi ai preferiti torna alla home page